Attività Esterne - Cooperativa Sociale Il Girasole

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività Esterne

ASSISTENZA
DOMICILIARE

anziani/disabili
nuclei familiari problematici;

ASSISTENZA
DOMICILIARE

educativa disabili adulti e minori

SOSTEGNO
SCOLASTICO

rivolto a minori disabili;

SERVIZIO
ANIMAZIONE

case di riposo
              

SUPPORTO
EDUCATIVO

asilo nido  

Il Servizio di Assistenza Domiciliare è un servizio socio-assistenziale, strettamente integrato con il territorio, svolto in gran parte presso il domicilio dell'utente e rivolto a persone anziane, disabili e a nuclei familiari problematici in condizioni di disagio e di fragilità, permanente o temporaneo, impossibilitate a svolgere in modo autonomo le funzioni quotidiane fondamentali.
Si individuano come potenziali utenti del Servizio tutte le persone che, a causa dell'età, delle condizioni di salute, di limitazioni psicofisiche, necessitano di assistenza, di stimoli e di una riduzione del rischio di emarginazione e di isolamento e anche quelle persone che, pur mantenendo una discreta autosufficienza, presentano caratteristiche tali da consigliare l'intervento degli operatori ausiliario socio assistenziali (ASA) o degli operatori socio sanitari (OSS) con una funzione di tipo preventiva, curativa e riabilitativa.
Nell'attuare il progetto di assistenza domiciliare si propone anche di sostenere il diritto umano, giuridico e sociale dell'anziano e delle persone a rischio di emarginazione, alla socializzazione, al sostegno, all'informazione, al diritto alla "vita" ed al riconoscimento dell'individuo come persona con una propria storia.
Con la persona anziana si cercherà soprattutto di prevenire le situazioni di esclusione, isolamento, depressione ed abbandono; con la persona disabile, fondamentale sarà evitare l'aggravarsi della patologia e delle situazioni di disagio favorendo l'integrazione e il sostegno della famiglia, con i nuclei familiari problematici, sempre in un'ottica di prevenzione del disagio, gli obietti saranno il sostegno socio-assistenziale alla famiglia e la tutela e la cura dei minori.

Attualmente il servizio è svolto per il comune di Vedano Olona e Venegono Superiore.


 

Le finalità degli interventi educativi del personale della cooperativa in ambito scolastico, sono principalmente quelle di favorire l'integrazione scolastica e sociale dell'alunno disabile o con difficoltà in genere, promuovere l'autonomia personale e sociale, sostenere il mantenimento e lo sviluppo delle potenzialità residue (apprendimento, comunicazione, relazione, socializzazione).

Nello specifico si possono elencare i seguenti obiettivi:
a)   Favorire l'integrazione dell'alunno all'interno della classe,
b)   Favorire e potenziare la socializzazione, la relazione e l'integrazione coi coetanei,
c)   Promuovere e potenziare i diversi livelli di autonomia personale e sociale,
d)   Facilitare i rapporti tra l'alunno, i compagni e le diverse figure adulte presenti nella scuola,
Favorire la partecipazione dell'alunno nelle diverse attività scolastiche facilitando l'espressione dei bisogni e vissuti e valorizzando le risorse e le potenzialità.

CHI RICHIEDE IL SERVIZIO:

L'attivazione del servizio viene richiesto dai servizi sociali comunali su segnalazioni da parte delle scuole di vario ordine e grado. Viene richiesto l'intervento di un educatore professionale definito "assistente ad personam"-
Il comune può richiedere il personale educativo anche nelle situazioni in cui un alunno disabile non sia in possesso di diagnosi clinico funzionale.
Nei casi in cui non ci si trovi in presenza di una disabilità in senso proprio, ma piuttosto in presenza di "bisogni educativi speciali" (che possono emergere durante il percorso scolastico) si possono prevedere forme di aiuto educativo, anche - ma non solo - in ambito scolastico, mediante operatori qualificati.

Attualmente il Servizio è svolto per il Comune di Binago,  Busto Garolfo, Tradate, Venegono Inferiore.

L'Animazione in RSA è una dimensione di lavoro che promuove azioni non solo tendenti alla riduzione del disagio, ma soprattutto alla promozione dell'agio.
Diventa chiaro che fare animazione non è tanto offrire la possibilità di fare origami o di cucire o di fare una festicciola: queste sono attività che hanno senso dentro un progetto, ma permettere alle persone di vivere un esperienza di ordine collettivo e fare in modo che possano ancora una volta partecipare a progettare a sognare, a pensare, a volere ad organizzare una parte dei sogni che la vita ci presenta.
È nell'ottica del miglioramento della qualità della vita delle persone che agisce e si sviluppa l'Animazione. È considerare l'ospite come un individuo che al pari di tutti gli uomini può avere desideri, aspettative oltre che bisogni, può avere potenzialità da sviluppare, mete da raggiungere oltre che essere oggetto di assistenza.
L'impostazione del lavoro deve essere improntato sull'attenzione alle persone e al potenziamento, mantenimento o recupero delle autonomie anche se residue.
La conoscenza degli ospiti deve costituire la base per la progettazione degli interventi, soprattutto di quelli in cui, più che in altri, interagiscono la dimensione affettiva e cognitiva, quegli interventi nella cui realizzazione l'anziano può diventare soggetto attivo o, quanto meno, non presentarsi in veste di soggetto esclusivamente passivo (paziente, assistito, ecc.)verso il quale indirizzare attività che lo vedono privo di possibilità di negoziazione.
L'équipe della Cooperativa svolge e coordina le attività animative con e per anziani in case di riposo. Le attività ricorrenti sono i vari laboratori di manipolazione, canto, pittura, cucito, proposte espressive-teatralie  ricreative. Oltre ciò vi è un percorso di pet-terapy ed una serie di attività varie di volontariato come organizzazione di mercatini ed eventi a supporto .

Attualmente il Servizio è svolto presso la Casa di Riposo "Poretti e Magnani" di Vedano Olona.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu